9 Dicembre 2022
Come è fatta una serratura?

Come è fatta una serratura

Non capita spesso di doversi preoccupare di come sia fatta una serratura. Anzi diciamo che a nessuno potrebbe mai importare una cosa del genere. Eppure può capitare che tu abbia a che fare con una serratura difettosa o che semplicemente tu voglia cambiarla.

Beh, in questi casi i più curiosi possono sicuramente documentarsi per capire come è fatta una serratura e noi oggi siamo qui per darti tutte le informazioni che cerchi grazie anche all’esperienza di Apertura Porte Roma, aperturaporte.roma.it, che si occupa proprio di apertura porte e sostituzione di serrature di sicurezza a Roma.

Come è fatta una serratura?

Esternamente la serratura è composta da una cassetta in acciaio zincato antiruggine sp. 2 mm e da un coperchio fissato su entrambi i lati della cassetta su distanziali in acciaio rivettati sulla cassetta, per garantire la massima resistenza di uno scrocco reversibile, quindi con la possibilità per installare la serratura invertita.

Per il fissaggio della serratura alla porta sono previste 4 spazzole di fissaggio indeformabili per viti Ø 6 mm. È disponibile anche una versione che può essere inserita con piastra e contropiastra asportabili.

La chiave di accesso può avere una misura che varia dai 63 ai 73 mm. L’ingresso da 73 mm è ottenuto per mezzo di bulloni allungati che attraversano un’ulteriore prolunga della cassetta per rinforzarli e proteggerli.

Il cilindro europeo “differenziale standard” è la serratura a cilindro più comune. È ampiamente disponibile nei negozi di bricolage, rivenditori specializzati e fabbri.

Esistono anche versioni di cilindro europeo realizzate appositamente molto resistenti dal punto di vista meccanico, in quanto dotate di perni antitrapano e rinforzi antistrappo.

Nel corso degli anni sono state sviluppate anche mostrine di sicurezza specifiche che, abbinate al cilindro , aumentano la resistenza agli attacchi effettuati con forza bruta (come quelli effettuati con trapani e scalpelli), aumentando notevolmente il livello di sicurezza del sistema formato da serratura+cilindro+bocchetta.

La serratura può quindi essere inserita nella porta; una lima può essere utilizzata per aprire leggermente la toppa se è troppo stretto

Le serrature con cilindro europeo sono costituite da due corpi differenti: la serratura stessa, che viene azionata dal cilindro, all’interno del quale è inserita la chiave. Per questo motivo è necessario acquistare e installare due elementi: serratura e cilindro.

Un trucco per capire subito il tipo di serratura è guardare il tipo di chiave.

Le chiavi con una forma simile a quelle delle auto moderne aprono una serratura dotata di cilindro a profilo europeo, mentre quelle strette e lunghe a forma di “farfalla” aprono una serratura a doppia mappa.

Le serrature con punzonatura invece, funzionano ruotando la chiave di novanta gradi in modo che, invece di tagliare il bordo di una chiave per un cilindro europeo standard, utilizzino spesso il lato piatto della lama della chiave come superficie mordente.

Questo tipo di serratura ha caratteristiche uniche come ad esempio la stessa punzonatura, che la rendono più difficile da scassinare.

Come è fatto un cilindro europeo?

Il cilindro europeo “differenziale standard”, come già detto, è la serratura a cilindro più comune e che maggiormente viene installata oggigiorno. È ampiamente disponibile nei negozi di ferramenta, rivenditori specializzati come Bricofer, Leroy Merlin e ovviamente anche i fabbri ne sono provvisti.

Cosa rende i tuoi cilindri euro meno costosi rispetto a serrature simili?

Diamo un’occhiata a come funziona effettivamente una serratura a cilindro europeo.

Questo tipo di cilindro impropriamente viene chiamata serratura ma in realtà la serratura è composta da tutto il corpo meccanico all’interno del pannello della porta, come abbiamo già visto.

Un cilindro solitamente un set corrispondente di cinque copie di chiavi chiuse in un sacchetto termofuso dalla fabbrica con una chiave maestra che apre la porta inizialmente ma poi è una di queste 5 chiavi che tu utilizzerai per la prima volta a dare la combinazione dello scrocco.

Internamente, i tasselli superiori sono della stessa lunghezza, piatti su entrambe le estremità e fissati a molle. Nel frattempo, le spine inferiori sono di lunghezza irregolare e sono rastremate a ciascuna estremità.

Chiunque può sostituire il cilindro e tutto ciò che serve è il giusto cacciavite e la chiave per il cilindro europeo.

Potresti trovare un po’ difficile togliere la vite, in particolare se è vecchia o avvitata saldamente. In tal caso, assicurati di utilizzare solo un cacciavite standard e non un trapano. I cilindri doppi sono così chiamati perché hanno le chiavi su entrambe le estremità, quindi possono essere bloccati e sbloccati da entrambi i lati. Ciò fornisce un maggiore livello di sicurezza.

Come viene realizzata una serratura a doppia mappa

Allo stesso tempo, però, per come sono formate (cioè prive di perni e controperni), le serrature a doppia mappa non possono essere aperte con la tecnica del key bumping.

Un trucco per capire subito il tipo di serratura è guardare il tipo di chiave. Le chiavi lunghe e che all’estremità hanno due ali a forma di farfalla sono chiaramente il segnale che si tratta di una serratura a doppia mappa.

I ladri usano questa tecnica per far rimbalzare i perni della serratura in una linea retta, che, se seguita da un’azione rapida, può far girare la serratura che monta un cilindro europeo. Le chiavi sono speciali e il processo può essere estremamente veloce.

Se guardi all’interno del buco della serratura, noterai che è costruito con una serie di perni che si incontrano con lo schema della chiave per consentire alla canna di girare. Quando la canna viene mossa, supponendo che sia posizionata al centro, la serratura gira e blocca o sblocca la tua porta.

Conclusioni

La principale differenza tra le due tipologie di serratura si trova a livello della struttura: le serrature a doppia mappa sono generalmente costituite da un unico corpo, quindi vanno acquistate, installate e sostituite in un unico pezzo.

A onor del vero, alcuni produttori hanno nelle loro gamme dei “pacchi di gole” (cioè gruppi di leve azionate dalla chiave a doppia mappa) che possono essere sostituiti nelle loro serrature; ma in genere queste parti sono specifiche della marca e del modello, e quindi mancano della perfetta intercambiabilità del meccanismo di apertura, che è tipica, invece, delle serrature predisposte per cilindri europei, come illustrato sopra.

Ad oggi tuttavia è bene sapere che tra le due la serratura con cilindro europeo è più sicura rispetto a quella a doppia mappa che è più facile scassinare anche senza segni di effrazione con una chiave passpartout, detta anche chiave bulgara.