26 Maggio 2022
Come controllare WhatsApp dei figli

Come controllare WhatsApp dei figli

La tecnologia sta facendo passi da gigante, oggi qualunque distanza viene abbattuta grazie all’utilizzo di varie applicazioni dedicate alla messaggistica e in quest’ottica ovviamente citiamo il leader in assoluto, ovvero WhatsApp. Nata nel 2009 questa applicazione permette di poter inviare messaggi testo, audio, foto, video, effettuare videochiamate e tanto altro. Bisogna però utilizzarlo con moderazione perchè i pericoli che si nascondono in rete, purtroppo, sono sempre dietro l’angolo. In questo articolo vedremo con effettuare il controllo WhatsApp dei propri figli, qui si possono avere maggior informazioni https://adenspy.me, in modo tale da poterli proteggere da eventuali malintenzionati.

Come controllare le chat WhatsApp dei propri figli

WhatsApp è un applicazione di messaggistica istantanea disponibile sia su Android che iOs, totalmente gratuita e per questo in tutto il mondo sono centinaia di milioni gli utenti che la utilizzano quotidianamente. Controllare WhatsApp ai propri figli può sembrare un’operazione poco etica, ma in realtà viene fatto per il loro bene. Fondamentalmente si hanno a disposizione due opzioni diverse per effettuare il controllo, la prima è quella più semplice, ovvero controllare le chat direttamente insieme ai propri figli. La seconda possibilità è utilizare WhatsApp web, in questo caso non sarà necessario il consenso del figlio, infatti come vedremo in seguito si tratta di un’operazione che può essere effettuata tramite PC.

Controllare insieme al proprio figlio

Avere un rapporto con i propri figli basato sulla fiducia e la condivisione di informazioni della vita privata è un elemento fondamentale che ovviamente non riguarda solo il controllo delle chat di WhatsApp. Parlando però del caso specifico l’ideale è chiedere direttamente al figlio di poter accedere al proprio smartphone, in sua presenza, per controllare tutte le chat di WhatsApp, in questo modo potrete chiedere conto di eventuali dubbi e potrete verificare il tutto con grande serenità, in quanto facendolo insieme non si prefigura l’eventuale reato di furto d’identità digitale o violazione della privacy.

Nel momento in cui accederete a WhatsApp potrete guardare tutte le chat presenti, i media ricevuti e inviati, le chiamate o videochiamate ricevute ed effettuate. È preferibile controllare anche tutta la lista contatti presenti su WhatsApp, così da verificare eventuali anomalie di cui chiedere conto, inoltre è importante prendere visione del profilo di vostro figlio per vedere la sua foto, le informazioni che ha inserito e tanto altro.

Controllo tramite WhatsApp web

La seconda possibilità prevede il controllo attraverso WhatsApp web, in questo caso non sarà necessario chiedere alcuna autorizzazione al vostro figlio ma basterà dotarsi di un computer connesso a internet. Con WhatsApp web sarà possibile accedere all’applicazione direttamente da browser e potrai vedere tutte le conversazioni delle chat presenti sull’account di tuo figlio, le foto e documenti ricevuti o inviati e molto altro. Per accedere al sito dovrai semplicemente sbloccare lo smartphone di tuo figlio, entrare su WhatsApp e dalle impostazioni selezionare WhatsApp web.

A quel punto apparirà un codice QR che dovrà essere scansionato con la fotocamera del cellulare e in pochi secondi si entrerà nel profilo del proprio figlio. Fatto questo il telefono di tuo figlio non ti servirà più, quindi potrai controllare tutti i suoi movimenti su WhatsApp a distanza, restando connesso a WhatsApp web. Bisogna ricordare però che WhatsApp web continuerà a funzionare solamente fino a quando lo smartphone del proprio figlio sarà connesso a internet, se verrà disconnesso non funzionerà più e quindi non sarà più possibile accedervi. Come abbiamo detto questo è un metodo poco piacevole, infatti significa violare a tutti gli effetti la privacy di vostro figlio e, se verrete scoperti, come minimo si incrinerà inevitabilmente il rapporto di fiducia tra di voi.