9 Dicembre 2022
Allestimento Negozi: come si arreda una Tabaccheria?

allestimento moderno per tabaccheria ricevitoria

Allestimento Negozi: come si arreda una Tabaccheria?

L’arredamento e l’allestimento dei negozi o, più in generale, dei locali adibiti ad uso commerciale, sono attività estremamente importanti perché delineano l’immagine che l’azienda avrà agli occhi del consumatore.

Immagina di entrare in un locale commerciale spoglio e freddo, difficilmente ci tornerai una seconda volta.  Da questo principio, come ci ha spiegato l’azienda Merlo, specializzata in arredamento e allestimento negozi, ogni attività ha una storia a sé e prevede processi e priorità differenti tra loro.

Oggi, abbiamo deciso di raccontare come si arreda una tabaccheria.

Allestimento e Arredamento di una Tabaccheria

La tabaccheria è sicuramente un’attività redditizia, ma necessita di un certo arredamento e stile per far sentire i clienti a proprio agio e in un ambiente confortevole e funzionale. Sia che si apra una nuova attività che si voglia rinnovare l’arredo.

Ti sarà capitato di entrare in una tabaccheria e avere un senso di “chiuso” e “confusione”; responsabilità di ciò è da attribuire all’allestimento del locale. Al contrario, ti sarà capitato di entrare in tabaccherie belle, funzionali, personalizzate…ed è tutta un’altra esperienza.

Uno degli elementi chiave da prendere in considerazione è sicuramente l’evoluzione delle tabaccherie negli ultimi anni.

Infatti, oggi le tabaccherie non erogano solamente i tipici articoli (sigarette, articoli da fumo e liquidi per le sigarette elettroniche, etc.) ma se ne aggiungono di altri: Gratta e Vinci, Sisal e Lottomatica, vendita di souvenir, e tanti altri ancora. Con l’arredamento, questi prodotti si collocano in posizioni funzionali, visibili e chiare.

Come si intuisce, quindi, tutto ruota intorno al cliente e ai prodotti o articoli in vendita.

Ma come si può arredare o cambiare gli arredamenti di una tabaccheria? Per primo, bisogna rivolgersi ai dei professionisti specializzati che conoscono i particolari del vostro lavoro e vi suggeriscono come mettere ordine tra i tanti prodotti e servizi che offrite al pubblico. Non ci si inventa architetti o arredatori di tabaccherie. È meglio investire in consulenza e professionisti perché è una spesa che ci tornerà in termini di clienti e fidelizzazione.

Colui, o colei, che si occuperà dell’allestimento dovrà fare dei sopralluoghi e ci proporrà diverse soluzioni. Qui entra in gioco il proprietario che, secondo la sua sensibilità e “modo di essere”, sceglierà la strada da intraprendere.

Come avrai intuito, il design e l’arredamento tabaccheria, grande o piccola non importa, è importante non solo per fini estetici, ma soprattutto per fini pratici: trovare la giusta combinazione e atmosfera porterà i clienti a tornare volentieri.

I complementi d’arredo devono partire dallo spazio che si ha a disposizione, pensando in particolare al bancone e ai tavoli. Il bancone, solitamente, sta di fronte all’ingresso è il primo impatto. Non inseriamo un mobile anonimo, ma un bancone che invogli il cliente ad avvicinarsi e che invogli il cliente a comprare anche altri articoli in più oltre a quello per cui è entrato. Diventa quindi importante che svengano esposti articoli che possano catturare l’attenzione, come caramelle e gadget. In tabaccheria sono in vendita i gratta e vinci. Capita spesso che i clienti entrino per acquistare tabacchi o sigarette e colgano l’occasione per acquistare un gratta e vinci per tentare la fortuna.

I tavoli possono essere distribuiti con più libertà, facendo attenzione che non intralcino i percorsi dei clienti (una soluzione è agli angoli del locale).

Ricordiamoci che siamo una tabaccheria: l’espositore dei tabacchi che deve essere molto visibile, per permettere al cliente di vedere tutti gli articoli a disposizione e scegliere ciò che preferisce.

E l’arredo esterno? Fondamentale! Molto importante per attirare l’attenzione, per dare la prima impressione, possiamo considerarlo un po’ come il nostro biglietto da visita (“Non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione” Oscar Wilde). Ricordiamoci quindi di curare l’entrata, la vetrina teniamola sempre in ordine e rendiamola accattivante.

Per rendere la tabaccheria intima e funzionale, pensa ad angoli dedicati: gratta e vinci, snack, sigarette elettroniche, ecc. Tanti locali in uno, magari

 sfruttando gli appoggi al muro che sono funzionali e occupano poco spazio.

Vetrine, espositori per evidenziare prodotti di nicchia con luci LED disposte qua e là, ti permettono di creare un’atmosfera intima ed elegante.

Cestini per i rifiuti, scudo di protezione trasparente, sedie per una eventuale attesa, ecc sono indispensabili per la buona riuscita della tua attività. In poche parole: cura i dettagli.

Un piccolo accorgimento potrebbe essere un buon impianto audio per proporre della musica: rende la permanenza nel locale più piacevole e intima: coloro che troveranno la tabaccheria funzionale e accogliente torneranno, anche per questi piccoli particolari.