“Grazie, non sono interessato”: come liberarsi per sempre dalle chiamate non richieste

Siete nel bel mezzo della vostra giornata lavorativa; siete alla guida della vostra auto; vi state godendo una bella partita in televisione.

Sono tutte occasioni durante le quali sarà capitato almeno una volta ad ognuno di voi di vedere il vostro smartphone accendersi per una chiamata in arrivo, e leggere sul display un numero sconosciuto.

La prima tentazione è di lasciarlo suonare: sapete già che si tratta di una chiamata indesiderata.
Ma poi cominciano ad assalirvi i dubbi: forse si tratta di quel consulente finanziario al quale avete scritto il mese scorso per chiedere informazioni su un investimento. Oppure quello studio medico dal quale state attendendo da settimane conferma per un appuntamento.

E, in ogni caso, sapete già che, se continuerete a ignorare le sue telefonate, il misterioso interlocutore non smetterà di chiamarvi.

E quindi interrompete a malincuore quello che state facendo per rispondere al telefono. Già lo immaginavate, ma avere la conferma vi fa ancora più arrabbiare: si tratta ovviamente di una telefonata indesiderata, da parte di quel call center, piuttosto che di quell’altra particolare azienda che promuove il suo nuovo prodotto, piuttosto che di quella tal altra compagnia telefonica.

Ringraziate più o meno cortesemente e interrompete la comunicazione, ripromettendovi di trovare una soluzione a questo problema il prima possibile…ma come bloccare queste telefonate indesiderate?

Per fortuna esistono delle funzioni che è possibile attivare sui propri cellulari per bloccare chiamate e messaggi spam su iPhone & Co.

Vediamo insieme quali sono, e come funzionano, sulla base anche dei vari sistemi operativi.

Rimedio 1: Come bloccare un numero

La soluzione più semplice per interrompere l’attività di un mittente molesto è quella di bloccare le chiamate.

Sia gli smartphone con sistema operativo Android che i device Windows Phone, che gli iPhone, permettono facilmente di attivare questa funzione: è sufficiente accedere all’applicazione che gestisce le telefonate (di solito si chiama Telefono oppure Rubrica), selezionare il numero di telefono dal quale non si vogliono più ricevere telefonate, premere l’icona del menu (formata da tre puntini posti in verticale nel caso di Android, o di tre puntini in orizzontale per Windows Phone) e selezionare “Blocca Numero” oppure “Blocca Contatto”.

In alcuni dispositivi la funzione è chiamata in maniera differente, tipo “aggiungi alla lista nera” oppure “rifiuta automaticamente” …in ogni caso, il risultato sarà il medesimo: quel mittente non potrà più effettuare telefonate indesiderate sul vostro cellulare.

Per gli smartphone con sistema operativo Apple iOS è inoltre disponibile la funzione iMessage, che filtra i numeri di telefono sconosciuti, e segnala quali sono spam, o comunque non desiderati.

Windows Phone permette addirittura di bloccare a monte tutte le chiamate e i messaggi in arrivo da numeri anonimi, tramite la funzione “Blocca le chiamate senza numero”.

Rimedio 2: Utilizzare l’app Truecaller

TrueCaller è un’applicazione creata da una società finlandese ormai da diversi anni, e che conta ormai più di 250 milioni di utenti utilizzatori in tutto il mondo.

È forse l’app più famosa per intercettare chiamate indesiderate su cellulare, e permette di identificare, e eventualmente anche di bloccare numeri di telefono sconosciuti.

Il funzionamento di Truecaller è estremamente semplice: nel momento in cui il telefono riceve una chiamata da un numero di telefono non riconosciuto in rubrica, l’applicazione attiva la ricerca del numero sconosciuto nel suo immenso database.

Se il numero viene rilevato, apparirà sul display del telefono il nome del mittente fornito da Truecaller.

Il segreto dell’efficacia di Truecaller risiede proprio nel suo vastissimo database: in particolare riesce a intercettare la maggior parte di numeri di telefono appartenenti a call center e contatti spam, solitamente i maggiori scocciatori in termini di quantità di chiamate, e qualità dell’offerta commerciale proposta.

Truecaller è compatibile con i dispositivi Android e iOS; si può scaricare facilmente sia da Google Play che da App Store, e una volta installata sullo smartphone è sufficiente inserire il proprio numero di telefono all’interno dell’applicazione, e completare la procedura per registrarsi al loro database.
Infine, accedere all’applicazione Telefono e selezionare la funzione “Consenti a queste app di bloccare le chiamate e di fornire l’id chiamante.”