27 Settembre 2022
Prodotti e tecniche della Ventilazione industriale per una corretta manutenzione

Prodotti e tecniche della Ventilazione industriale per una corretta manutenzione

Ventilazione industriale: prodotti e tecniche per una corretta manutenzione

I vantaggi di un adeguato sistema di ventilazione sono innumerevoli e innegabili. Il principio di base è lo stesso della ventilazione casalinga ma l’industriale differisce in alcuni punti fondamentali.
Da un ventilatore industriale sono richieste prestazione maggiori in grado di garantire aria pulita e un ambiente lavorativo che rispetti i più alti standard di salubrità. Il ventilatore industriale deve durare nel tempo e deve richiedere il minor tempo possibile per la manutenzione.
Per rispettare tutti questi punti bisogna sempre affidarsi ad aziende specializzate in produzione ventilatori industriali e utilizzare prodotti specifici per la manutenzione.

Ventilatori industriali: caratteristiche dell’impianto

I ventilatori industriali devono rispettare delle precise caratteristiche che ovviamente non possono essere trovate in prodotti di scarsa qualità o di dubbia provenienza.
Innanzitutto devono essere molto affidabili, non ci si può permettere una situazione in cui la ventilazione industriale non funzioni, dato che questo creerebbe danni e rallentamenti lungo tutto il canale produttivo dell’azienda. Quindi alta affidabilità, lunga durata e un inquinamento acustico che non superi la soglia prefissata dalla legge, sono gli aspetti fondamentali.
Può sembrare scontato ma è sempre bene ricordare che maggiore è la qualità dell’impianto di ventilazione industriale, minore è la necessità di effettuare interventi di manutenzione costanti e costosi.

Ventilatori industriali: tutte le fasi

Per essere certi di poter contare su un sistema di ventilazione top di gamma, è necessario seguire attentamente tre passaggi:

  • Progettazione: è necessario impiegare tempo e attenzione alla progettazione del proprio impianto di ventilazione industriale, poiché è durante le verifiche effettuate in fase preliminare che possono essere individuate delle criticità. Per tale ragione è opportuno affidarsi ad aziende che lavorano da anni in questo campo, come ad esempio gli specialisti di Ventilazione Sicura.
  • Installazione: la messa in posa delle apparecchiature di ventilazione industriale richiede grande competenza e professionalità; è impossibile improvvisarsi esperti del settore e molti pur di risparmiare qualche euro hanno deciso di montare da soli l’impianto di areazione. Inutile dire che questo ha solo comportato un inutile dispendio di risorse.
  • Manutenzione: ultima fase ma non per questo meno importante, anzi la durata e l’efficia dell’impianto dipenderanno dall’utilizzo di tecniche e prodotti speciali per ventilazione industriali.

Come effettuare la manutenzione dell’impianto di ventilazione industriale

La maggior parte della concentrazione è spesso riservata alla fase di progettazione e installazione, ma in realtà il vero punto cardine è la manutenzione.
La cura degli impianti di areazione delle aziende deve sempre prevedere un programma di monitoraggio regolare. Nessuna industria può permettersi un ventilatore che non sia in grado di raggiungere il suo pieno potenziale. Quindi se durante la manutenzione ci si rende conto che c’è un problema che prevede la sostituzione di alcuni componenti del ventilatore industriale, è meglio farlo subito. La tempestività permetterà di abbassare il rischio di trovarsi ad affrontare un guasto piuttosto rilevante.
La sostituzione delle componenti guaste può essere effettuata sia con ricambi originali, sia qualora fossero disponibili, con pezzi perfettamente compatibili. Questo ad esempio è il caso dei filtri che spesso vengono danneggiati dalle particelle contaminanti e quindi hanno bisogno di una sostituzione e manutenzione più attenta. A tal proposito in commercio sono anche disponibili prodotti che consentono di sanificare e pulire i filtri, in modo tale da allungare la vita di queste componenti.